Aria Maestrale ( 2 ways, floorstanding)




Stiamo attualmente lavorando alle Aria Maestrale. Presentazione entro fine anno, aperte le prenotazioni per le prime due coppie.



Tutti i diffusori Clinamen nascono per fornire dinamica vera, e quindi anche e soprattutto a basso livello, per ascolti spesso forzatamente a volumi bassi per esigenze condominiali o familiari

 

Le Aria Maestrale sono un progetto magnificato delle Aria da stand. Gli altoparlanti sono i medesimi. 

 

Però nelle Aria maestrale sono state fatte molte modifiche che ne portano le prestazioni su livelli davvero molto alti.

 

Innanzi tutto il volume di 160 litri, dona una estensione alla  gamma bassa invidiabile. I bassi sono veri , perché fatti da  un altoparlante il cui diametro è di 30 cm, che si muove solo di qualche mm ,( perche appunto è di grande superficie radiante) , e non dal solito wooferino da 16 cm con 20 mm di  escursione. Su queste pagine ho cercato spesso di spiegare perche secondo Clinamen questa non sia alta fedeltà, è impossibile fare un altoparlante a lunga escursione, con alta induzione nel traferro, per non parlare della prontezza di risposta ai transienti e alle distorsioni per effetto Doppler.


L’accordo del mobile è custom proprietario Clinamen TDDR (Tuned distribuited damped reflex) , esso prevede una griglia posteriore di grande area, la quale poi sfocia verso l’esterno tramite un pannello molto ampio, con sezioni a lunghezza differenziara. Tecnicamente i vantaggi sono tantissimi. Il basso  che ne deriva è molto articolato e veloce, con molti armonici , e non monotono come moltissimi bass reflex canonici.

 

Sulle Aria Maestrale è stato fatta anche una  ricerca di design e il diffusore è particolarmente bello e raffinato: legno tintaggiato su colore scelto del cliente, ma sempre con venatura in vista, accoppiato a contropannellature e bracci di supporto tweeter in acciaio AISI 304 inox lucidati a specchio. Anche la griglia posteriore di accordo è in AISI 304, cosi come il maestoso piedistallo, che serve non ad alzare il diffusore, ma a dare stabilità contro il ribaltamento causato da bambini o animali domestici. 


Il pannello posteriore di accordo è una grande raffinatezza, realizzato in vetro temprato, che lascia trasparire la bella griglia di accordo sottostante. Inoltre esso è regolabile tramite distanziali per fare un fine tuning della frequenza di accordo del diffusore in ambiente.

 

Altro grande upgrade rispetto le Aria  è la possibilità di regolare nell livello di emissione il tweeter e la brillatnezza della gamma media del larga banda.


I pannelli dalle quali fare le regolazioni sono in AISI 304 lucidati a specchio e serigrafati al laser. L’attenuazione del tweeter è fatta in maniera induttiva, nessuna perdita resistiva che rovina timbrica e dinamica. Le altre componenti del crossover ( bobine Jantzen in aria in piattina di rame impregnate in cera d'api, commutatori profesisonali italiani, resistenze Kiwame ) sono di qualità indiscussa, vista la loro influenza sul suono.

 

Il mobile è in multistrato di betulla di prima scelta da ben 23 mm di spessore e gli incollaggi sono a 45 gradi con spine di rinfrozo su tutto il perimetro di incollaggio. C’è ancora tanto da dire… l'articolo completo sarà scritto a diffusore finito corredato da foto .


Il prezzo , si assesterà tra i 12 e 13000 euro la coppia. Riteniamo sia un prezzo piu che onesto visto i contenuti progettuali, i materiali esclusivi impiegati, la bellezza estetica, e sopratutto i risultati conseguiti.